Articoli

Real Bodies – Alla scoperta del corpo umano

real-bodies-milano-743x445

Struttura e organizzazione

Il primo ottobre è stata inaugurata la famosissima mostra Real Bodies – scopri il corpo umano nella zona di Milano Lambrate. Mostra itinerante e unica nel suo genere, finalmente è sbarcata nel capoluogo lombardo e resterà fino alla fine di gennaio 2017. Un piccolo assaggio è stato proposto alla Fabbrica del Vapore tra 2012 e 2013 con Body worlds.

La mostra è suddivisa in dieci aree tematiche dove vengono trattate le varie parti del corpo con oltre 350 tra organi umani e cadaveri interi, dove si possono anche trovare organi malati o arti che hanno subito interventi di ricostruzione ortopedica. All’ingresso siamo accolti da pannelli espositivi che raccontano la storia dell’anatomia e il processo di “plastinazione” dei cadaveri, una tecnica di conservazione che li rende eterni. Inizia poi il viaggio vero e proprio dentro il corpo umano passando attraverso il sistema scheletrico e l’apparato digerente. Si arriva poi alla sala dedicata allo sviluppo fetale e alla riproduzione dove mostrano l’incredibile processo di formazione di un bambino, insomma come tutto ha avuto inizio. Ha indubbiamente un fortissimo impatto emozionale.

Passando per altri sistemi e appararti si arriva infine alle sale più interessanti: anatomia sezionale e la sala dedicata allo sport e di come mantenersi in salute.

Nella prima sala illustrano minuziosamente il processo di plastinazione dei cadaveri, particolarmente lungo e complesso. Questo metodo di conservazione permette di rendere i corpi immuni allo scorrere del tempo e di studiare la complessità dell’anatomia umana anche nei dettagli più minuti. L’obiettivo ultimo della plastinazione è di non lasciare nessun residuo biologico per evitare il processo di decomposizione.

La sala dedicata all’attività fisica è la più scenografica ed educativa poiché lì si trovano i celebri cadaveri ritratti in pose sportive, diventati famosi rimbalzando ovunque sul web. Da un’aggraziata ginnasta al muscoloso culturista, ogni cadavere rappresenta uno sport e la bellezza dinamica dell’apparato muscolo – scheletrico. Ogni atleta è accompagnato da una scheda dove vengono elencati i benefici dell’attività fisica.

real-bodies-milano_0444

Impressioni

La mostra è un spettacolare libro sul corpo umano che prende vita. Tutto è spiegato in modo chiaro e comprensibile anche ai meno esperti di anatomia. Fin dall’inizio non sembra di avere a che fare con dei cadaveri, ma con modelli di plastica artificiali che si posso trovare anche nelle aule delle scuole. Video, banner e didascalie accanto alle teche permettono di comprendere in modo facile ma allo stesso tempo completo, il funzionamento della totalità (o quasi) del nostro corpo. Affrontabile anche dai più sensibili, è una mostra alternativa che merita di essere visitata e apprezzata fino in fondo. È un’occasione unica da sfruttare per arricchire il proprio bagaglio culturale e per prendere coscienza di come siamo fatti fino al più piccolo dettaglio.

Tips&Infos

La mostra è sempre presa d’assalto, quindi si consiglia la visione in settimana se c’è la possibilità. Nel weekend si formano code infinite sia per chi ha la prenotazione e chi no. Anche in settimana è consigliabile prenotare il vostro ingresso scegliendo anche la fascia oraria. Già alle 10, orario di apertura, troverete molti gruppi scolastici che hanno la precedenza. In un anonimo mercoledì mattina l’attesa senza prenotazione è stata circa di un’ora e venti. Quindi ricapitolando, visitare la mostra in un giorno feriale è la scelta più adatta, per i tempi d’attesa relativamente più brevi e il minore affollamento. Purtroppo non è possibile scattare foto o selfie all’interno della mostra, se volete portare a casa un souvenir è possibile acquistare il libro della mostra (12 euro), consigliatissimo!

GIORNI E ORARI DI APERTURA
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ: dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00)
SABATO E DOMENICA: dalle 10.00 alle 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.00)
BIGLIETTI
INTERO: 18 EURO
RIDOTTO 15 EURO (Bambini dai 6 ai 12 anni, over 65, studenti e disabili. Ricordarsi di portare badge universitari o carta IoStudio/documento d’identità)
COME RAGGIUNGERLA
La mostra si trova nel “quartier generale” degli hipster, ovvero dove si tengono gli East Market allo spazio Giovanni Ventura XV.
TRENO
Stazione di Milano Lambrate*
METRO
Fermata Lambrate della linea M2*
TRAM 33
BUS 39  54  75  924

*sia per metro e treno la distanza dalla mostra sono all’incirca 10 minuti a piedi, per terra si trovano delle indicazioni scritte con lo spray, super comode se non volete sprecare giga o batteria del vostro smartphone.

Anna Saldarini

0 commenti su “Real Bodies – Alla scoperta del corpo umano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...